Direttore sanitario : Dott.ssa Alessia Buonocore

Area psicologica

Centro ortopedico specializzato Castelli Romani:

Genzano - Area psicologica - a 10,6 km

Lanuvio - Area psicologica - a 9,3 km

Albano - Area psicologica - a 14,4 km

Cisterna - Area psicologica - a 14,2 km

Lariano - Area psicologica - a 6,4 km

Artena - Area psicologica - a 15,2 km

Area psicologica



Qui di seguito vengono spiegate, brevemente, alcune delle principali patologie sulle quali si interviene e le modalità dell'intervento stesso.
Per ognuna di queste è previsto, sempre, un intervento modulato in fasi:
quella iniziale di osservazione e raccolta di informazioni, con la conseguente valutazione e
le successive due fasi dove sono previste delle valutazioni, in itinere e a fine percorso, per meglio definire e controllare l'adeguata corrispondenza della terapia agli obiettivi proposti.
Le attività si svolgono principalmente in modalità individuale, ma è prevista, qualora ritenuta opportuna, anche la costituzione di piccoli gruppi;
inoltre è possibile affiancare a quest'attività anche un percorso di pet therapy.

- Disturbo dell'Attenzione e Disturbo dell'Iperattività

- Disturbo dell'apprendimento

- Ritardo psico-motorio

- Ritardo Cognitivo

- Dislessia

- Disturbi della sfera emoivo-relazionale

I disturbi del comportamento 
Quando in un bambino osserviamo manifestazioni di rabbia frequenti e di forte intensità, rivolte agli altri, quel bambino potrebbe avere difficoltà nel gestire questa emozione.
Si parla di disturbi “esternalizzanti”, ossia disturbi per cui i bambini imparano a dirigere verso l’esterno le loro emozioni critiche, sotto forma di condotte oppositive, impulsive, iperattive e di rabbia.  
Questi disturbi possono portare ad un significativo peggioramento del funzionamento del bambino sotto diversi aspetti: scolastico, familiare e sociale. 
Il disturbo “esternalizzante” nell’infanzia, può diventare un fattore di rischio per lo sviluppo di condotte antisociali in età adolescenziale e poi adulta.
Incluse nel gruppo dei “disturbi da comportamento dirompente” (o disturbi “esternalizzanti”) ci sono il “Disturbo Oppositivo-Provocatorio” o DOP (caratterizzato da condizioni che implicano problemi di autocontrollo delle proprie emozioni e dei comportamenti, prevalgono emozioni quali la rabbia e l’irritazione, unitamente a comportamenti di polemica e sfida ) ed il “Disturbo della Condotta” (c’è la sistematica e persistente violazione dei diritti dell’altro e delle norme sociali, con conseguenze molto gravi sul piano del funzionamento scolastico e sociale). 
Per questi disturbi è importante lavorare su: la capacità di risolvere i problemi (problem solving), le abilità sociali, le abilità di coping (fronteggiamento), i role playing, l’educazione affettiva, il costo della risposta.  
 
 
Metodologie di intervento:

Sostegno psicologico
Con strumenti conoscitivi e di intervento si lavora per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità. 
 
Psicoterapia
Lo Psicoterapeuta è uno specialista del funzionamento psichico, in quanto ha una specifica specializzazione post-laurea che gli consente tecnicamente e legalmente di intervenire per la cura e il trattamento dei disturbi psicologici. L’intento è quello di creare un cambiamento, nei processi psicologici o nei comportamenti, orientando il soggetto verso il benessere. Per far ciò si può intervenire sulle percezioni, sui vissuti, sui sintomi, sulla comunicazione, sulle relazioni, sulle reazioni, sugli stati emotivi.
 
Il Parent Training
Il parent training fa riferimento ad una serie di interventi psicologici per genitori ai cui bambini sono stati diagnosticati alcuni disturbi mentali e comportamentali.
Mira a:
 
  • Migliorare la relazione e la comunicazione tra genitori e figli
  • Aumentare la capacità di analisi dei problemi educativi che possono insorgere
  • Aumentare la conoscenza dello sviluppo psicologico dei figli e dei principi che lo regolano
  • Diffondere metodi educativi efficaci
  • Rendere la vita familiare e i problemi di tipo educativo che possono sorgere più facilmente gestibili 
 
Attività di gruppo
Le attività di gruppo sono:
  • laboratori e training (sulla gestione delle emozioni, sulle abilità socio-relazionali, ecc)
  • gruppi di sostegno psicologico
  • psicoterapia di gruppo